La Biostimolazione Dermica è il trattamento per correggere gli inestetismi della pelle dovuti all’invecchiamento cutaneo.

Biorivitalizzare significa stimolare a livello del derma la nuova produzione di acido ialuronico, collagene ed elastina.

Questi sono i tre principali componenti della matrice extracellulare.

La biorigenerazione della pelle è indicata:

  • nelle pelli giovani, per prevenire e ritardare la comparsa dei primi segni dell’età,
  • nelle pelli mature, per attenuare i segni dell’invecchiamento.
biostimolazione dermica

Questo trattamento è effettuato mediante l’iniezione nel derma di acido ialuronico sintetico da solo oppure associato a vitamine, minerali, aminoacidi, coenzimi.

I rivitalizzanti possono essere applicati su : viso, collo, décolleté, braccia, gomiti, mani, mammelle, addome, ginocchia.

Una singola seduta di biorivitalizzazione non determina risultati significativi.

Nell’ottica di un trattamento di tipo curativo, bisogna sicuramente prevedere un ciclo di sedute per avere dei risultati.

Il numero e la frequenza delle sedute variano a seconda delle caratteristiche del paziente.

Generalmente ad una donna di 50-60 anni che presenta un invecchiamento cutaneo di grado moderato sono consigliate 4-6 sedute di biorivitalizzazione.

Nei giorni successivi al trattamento di Biostimolazione Dermica possono comparire nell’area trattata delle piccole ecchimosi (lividi) che scompaiono generalmente nel giro di una settimana.